PRIMA CATEGORIA: Virtus Cibeno – FalkGalileo

Virtus Cibeno – FalkGalileo

1 – 1

Reti:

9’ Durante, 80’ Taurino (R).

Formazioni:

Formazioni Tribuna 2016_17 Prima Squadra - VC FALKGALILEO-page-001

Ammoniti:

Manfredotti, Rabitti, Martinelli; Bagalà.

Espulsi:

Costa (doppia ammonizione).

Sostituzioni:

69’ Sala per Delaurentis, 77’ Barletta per Rabitti, 87’ Leporati per Zaniboni.

66’ Ametta per Bagalà, 79’ Grotti per Falbo, 85’ Iotti per Durante.

 

Cronaca:

Riparte la rincorsa alla salvezza per la Virtus Cibeno in questo primo turno del 2017 contro un avversario di indubbio spessore.

Una Virtus Cibeno che si presenta all’appuntamento con gli indisponibili Mazzetto, Falceri e i lungodegenti Ripa e Cattini rientrati in gruppo solamente dai primi giorni dell’anno.

Parte subito in salita la gara dei Carpigiani sotto al 2’ dopo un lancio lungo su una punizione a metà campo: Durante sul filo del offside si inserisce alle spalle di Martinelli e batte ad incrociare di sinistro un incolpevole Manfredotti.

Al 5’ ci prova Taurino di destro ma il suo tiro va abbondantemente alto.

Al 10’ ancora FalkGalileo protagonista con la bella combinazione Durante – Di Cesare con quest’ultimo che tira fuori a tu per tu con l’estremo difensore di casa.

Al 15’ azione insistita di Bagalà che prova l’uno contro uno con Martinelli, lo supera e calcia di destro respinto dal portiere.

Al 22’ si vede la Virtus Cibeno: punizione dalla sinistra di Re, Bellotti esce male e Sery si trova una bella palla in area che però sbatte sulla schiena del difensore.

Al 24’ Bisi imbecca splendidamente Malagoli in area che però gira sopra la traversa da buona posizione.

Al 33’ si rifanno sotto gli ospiti con Falbo che va lambire il palo alla destra di Manfredotti.

Al 40’ Zaniboni su punizione trova Rabitti che di testa impatta bene colpendo però la base del palo alla destra di Bellotti.

Senza recuperare nulla l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.

 

Al 6’ della ripresa Bisi rilancia corto, Attolini bravo sulla seconda palla calcia facendola rimbalzare davanti a Manfredotti che in tuffo devia sul palo.

Passa un minuto e di nuovo gli ospiti pericolosissimi con Falbo che scende dalla destra e mette indietro rasoterra per l’accorrente Durante, respinto dall’estremo carpigiano.

Al 27’ rigore ineccepibile su fallo di Martinelli: Falbo si presenta sul dischetto ma non trasforma calciando alle stelle.

Rovesciamento di fronte e il neo entrato Barletta sposta la palla venendo atterrato da Bellotti: rigore che Taurino trasforma con freddezza.

Al 37’ viene espulso Costa per doppia ammonizione per un fallo su Sery a metà campo, concedendo il forcing finale ad una Virtus Cibeno che però non riesce mai a trovare la giocata decisiva per provare a vincere il match, buttando via anche due calci d’angolo in extra-time gestiti non al meglio.

F.B.

 

Recommended Posts